Ho i denti sensibili: quali soluzioni posso adottare?

Si può avvertire sensibilità dentale accompagnata da una sensazione dolorosa quando si consumano cibi dal sapore agrodolce e/o bevande calde o fredde. La sensibilità dentale è una delle conseguenze della recessione gengivale che determina l’esposizione di parte della radice del dente che normalmente risulta ricoperta da gengive e cemento.

👉 www.clinicamerli.it/…/se-i-denti-sono-sensibili/

Quando le gengive si retraggono e/o in caso di perdita dello strato protettivo dello smalto o del cemento, la dentina si scopre e si espone agli stimoli esterni: in queste situazioni si può manifestare la sensibilità dentale. La sensibilità di un dente può anche essere sintomo di una lesione dovuta alla carie. Le cause possono essere molteplici come l’uso di una tecnica di spazzolamento sbagliata, di una pressione troppo elevata esercitata con lo spazzolino, l’utilizzo di dentifrici eccessivamente abrasivi, una tecnica scorretta nell’uso del filo interdentale e lo sbiancamento dentale (in tal caso la sensibilità è breve e temporanea). I denti sensibili hanno bisogno di un trattamento specifico con prodotti desensibilizzanti ad uso professionale e/o domiciliare.

Menu
CONTATTACI
close slider

    CONTATTACI

    RIMINI 0541 52025

    MORCIANO di R. 0541 988255

    Ho preso visione ed acconsento al trattamento dei dati:privacy policy