Disturbi del sonno

Sindrome delle apnee ostruttive

La Sindrome delle Apnee Ostruttive nel Sonno, nota anche come O.S.A.S., è caratterizzata da ripetuti episodi di completa o parziale ostruzione delle vie aeree superiori durante il sonno con conseguente riduzione della saturazione di ossigeno nel sangue. Il russamento può costituire un sintomo dell’apnea da sonno.

Questi  problemi sono molto frequenti: interessano il 2-4% della popolazione adulta, in particolare i maschi tra i 40 e i 60 anni, ma anche i bambini possono avere simili disturbi.

L’incidenza delle O.S.A.S. in età evolutiva si aggira intorno all’1-3% e colpisce prevalentemente la fascia di età compresa tra i 2 e i 5 anni senza differenze tra i due sessi.

I bambini che russano non solo hanno da subito importanti disturbi del comportamento (in particolare “iperattività” e disturbi di concentrazione e apprendimento), ma possono anche manifestare inappetenza e sonnolenza diurna.

È stato documentato scientificamente che l’O.S.A.S. è un fattore di rischio indipendente per malattie cardiovascolari, cerebrovascolari e che la sonnolenza diurna O.S.A.S. correlata determina un maggior rischio per incidenti stradali e infortuni sul lavoro.

Le conseguenze dei disturbi respiratori del sonno, che vanno dal russamento semplice alle apnee, sono così riassumibili:

  • sonnolenza diurna
  • difficoltà di attenzione e apprendimento nei bambini in età scolare (deficit neuro cognitivi)
  • irritabilità negli adulti e ipercinesi nei bambini
  • ridotta efficienza del sistema immunitario
  • depressione
  • ipertensione (circa il 37% in più rispetto al resto della popolazione)

L’iter diagnostico prevede una valutazione interdisciplinare con i vari specialisti del settore:

  • Medico del sonno
  • Otorinolaringoiatra
  • Ortodontista
  • Chirurgo maxillo-facciale

che permetterà di definire il tipo di O.S.A.S. (lieve, moderato o grave).

QUESTIONARIO EPWORTH SLEEPINESS SCALE (ESS)

Hai una sonnolenza eccessiva, fai il test!



QUESTIONARIO STOP BANG

Sei a rischio di avere apnee del sonno? Fai il test!

L’esame strumentale d’elezione per la diagnosi è la Polisonnografia che definisce le caratteristiche degli eventi respiratori e li quantifica, ottenendo così degli indici sui quali si basa la diagnosi di gravità.

Una delle indagini più utili per la diagnosi è la    Polisonnografia che definisce le caratteristiche degli eventi respiratori e li quantifica, ottenendo così  degli indici sui quali si basa la diagnosi di gravità.

Il sonno è essenziale per una buona qualità della vita, è fondamentale per il nostro organismo, per l’efficienza del sistema immunitario, per la salute in generale, per la crescita e per le corrette funzioni organiche.

Vie aeree ostruite.

 

Stanchezza alla guida

Gli incidenti stradali dovuti ad eccessiva sonnolenza diurna sono in genere più gravi rispetto a quelli dovuti ad altre cause, con tassi di mortalità quasi doppia (11,4% contro il 5,62%).
I dati che derivano da uno studio che ha indagato, per un periodo di ben 5 anni, gli incidenti stradali occorsi sull’intera rete autostradale italiana, indicano che la sonnolenza sarebbe la causa e/o concausa nel 21,9% degli eventi.
Fonte: Studio effettuato dal “Centro Studio Analisi e Ricerche di Autostrade ed il CNR in base ai dati raccolti da Istat-ACI e Polizia Stradale.

CONTATTACI
close slider





Ho preso visione dellaprivacy policy ed acconsento al trattamento dei dati.


CHIAMACI AL 0541 52025